Il nostro approccio

70030733_1348927071922360_77574110076553
70030733_1348927071922360_77574110076553

press to zoom
47024059_1154527981362271_17690105586458
47024059_1154527981362271_17690105586458

press to zoom
78216640_1433120183503048_98257284526558
78216640_1433120183503048_98257284526558

press to zoom
70030733_1348927071922360_77574110076553
70030733_1348927071922360_77574110076553

press to zoom
1/4

Come PGE godiamo di una posizione privilegiata all'interno di un contesto rurale non contaminato. Fuori dalla porta del Nido ci accoglie un grande giardino, oltre il cancello invece ci aspettano i filari di mele, pere, prugne e i campi.

Abbiamo fatto di questa nostra posizione il nostro punto di forza, vivendo ogni giorno appieno con emozioni e colori: stivali ai piedi e kway non esiste un'avventura cui siamo soliti tirarci indietro. Outdoor sì, ma coutry! Perchè sulla nostra via incontriamo ogni giorno gli animali della fattoria e adoriamo raccogliere i frutti dagli alberi. 

La nostra impronta educativa nasce all'interno di un asilo completamente rivolto al bambino, dove ogni cosa, dagli oggetti agli arredi, sono a misura di bambino. I nostri piccoli ospiti possono quindi essere autonomi padroni dello spazio, adottando i principi della pedagogia montessoriana le educatrici incoraggiano i bambini a procedere con autonomia, "facendo da sè". 

Come adoriamo esplorare la nostra passione è anche accogliere: nel nostro Nido avviamo ogni anno collaborazioni speciali con professionisti di vari ambiti. 

  • Motricità: la Dada Giulia prepara per noi percorsi psicomotori divertentissimi, è stata rinominata la Dada delle capriole

  • Letture: Sonia, referente regionale del progetto Nati per Leggere è la Dada delle favole, arriva sempre carica di libri per noi. 

  • Musica: Irene ha il talento di portare il metodo Gordon dentro le pareti del Nido, coinvolgendo con la sua musica tutti i bimbi, dal più piccolo al più tosto. 

Alimentazione

IMG_20171023_110339_1
IMG_20171023_110339_1

press to zoom
67522137_1325066400975094_50224915485714
67522137_1325066400975094_50224915485714

press to zoom
34110822_1012871975527873_86445258554201
34110822_1012871975527873_86445258554201

press to zoom
IMG_20171023_110339_1
IMG_20171023_110339_1

press to zoom
1/9

«Noi non ci invitiamo l’un l’altro per mangiare e bere semplicemente, 

ma per mangiare e bere insieme»

Plutarco 

 

Una buona alimentazione è alla base di una buona salute e nel nostro PGE scegliamo le materie prime migliori per preparare ogni giorno la pappa per i nostri bimbi. Frutta e verdura biologici (come da Legge) e a chilometro zero, direttamente dal campo del Dado Andrea al nostro piatto: sappiamo infatti che un’alimentazione sana e variata influenza la salute a breve e a lungo termine oltre a migliorare la qualità di vita del domani.

Nello specifico la routine del pasto comincia prima del momento effettivo in cui ci si siede a tavola: talvolta fin dal mattina dalla raccolta del cibo nell’orto o la sua scoperta sensoriale dalla cucina, lavaggio e mondatura. I bambini vengono coinvolti nella scoperta dell’alimento nella sua totalità, strategia che permette al bambino di instaurare e sviluppare un buon rapporto con ciò che consuma. Nello specifico i bambini curano la tavola, la apparecchiano e sono responsabili dello sgombero della loro postazione; fondamentale l’autonomia nella gestione delle porzioni. La pedagogia montessori sostiene questo nostro momento in ogni sua fase: assistere all'acquisizione di queste competenze da parte dei bambini è per noi qualcosa di davvero magico.

Vivere il territorio

Nell'Arena delle ball di paglia
Nell'Arena delle ball di paglia

press to zoom
Il meleto accanto al Nido
Il meleto accanto al Nido

press to zoom
La vendemmia del Signor Gorini
La vendemmia del Signor Gorini

press to zoom
Nell'Arena delle ball di paglia
Nell'Arena delle ball di paglia

press to zoom
1/8

Terra, semini, trattori e fiori sono alla base del nostro approccio all'esterno. I filari dei meli e dei peschi sono la nostra seconda casa e riconoscere le tracce degli animali della fattoria il nostro sport preferito. Viviamo la natura quotidianamente nella forma che la stagione ci offre.

Oltre il cortile del Nido e la campagna immediatamente circostante adoriamo incontrare i vicini e esplorare i loro terreni: la Dada Simona con le sue gallinelle, la Dada Anna con il suo immenso orto, il noce e gli argini, per ultimo Naci, il cui pendio davanti casa offre un validissimo scivolo naturale oltre che avere un sambuco che riempie ogni anno occhi e nasino dei bimbi. A volte è anche bello osare e, gambe in spalla, raggiungere mete più lontane. È il caso di annoverare tra le nostre esplorazioni: